TRA LE PAGINE DEL MARE

Concorso nazionale di letteratura in prosa

PATERNITA' E DIRITTI SULLE OPERE_

L’Autore garantisce la liceità dei testi forniti per partecipare, dichiarando di essere l’unico autore e l’esclusivo proprietario dell’opera. In relazione alla previsione che il materiale possa essere pubblicato e utilizzato dall’Osservatorio Paesaggi Costieri Italiani di Legambiente, nel rispetto delle norme vigenti, il partecipante fornisce il proprio consenso al trattamento dei propri dati personali. Ogni autore partecipante sarà responsabile per i contenuti della propria opera, più specificamente dichiara e garantisce:

- che l’opera non viola la privacy né altri diritti di terzi, né eventuali copyright;   

 

- che terrà gli organizzatori indenni da ogni e qualsiasi conseguenza pregiudizievole, anche sotto il profilo risarcitorio e/o indennitario, che possa alla stessa derivare per effetto della violazione e/o non veridicità della dichiarazione e garanzia. In particolare, il partecipante difenderà e terrà completamente indenne i suddetti organizzatori da qualsivoglia costo, danno, onere, risarcimento e/o indennità, nessuno escluso, che gli stessi, a qualsivoglia ragione e/o titolo, dovessero essere chiamati a sostenere per effetto del semplice possesso e/o uso, anche a fini commerciali, dell’opera e, dunque, anche per violazione dei diritti d’autore, dei diritti su marchi registrati, dei diritti di brevetto, di know-how, dei diritti di invenzione, di immagine e di qualsivoglia altro diritto, anche esclusivo, di terzi. 

 

DOCUMENTI PER LA CANDIDATURA

Bando

TEMA DEL CONTEST_

 

Le coste del Mediterraneo, in particolare quelle italiane, sono da sempre in movimento. Il periodo che va dal secondo dopoguerra a oggi è stato particolarmente significativo, in termini di cambiamento, di urbanizzazione diffusa, di manomissione e mortificazione delle identità. Oggi devono prendere una direzione diversa, per cui anche gli interventi che cambiano il paesaggio, devono raccontare un altro futuro, che non dimentichi o cancelli le risorse culturali, le tradizioni e i valori che hanno fatto la storia delle specifiche comunità insediate.

Per questi motivi, è importante lavorare a iniziative culturali che sottolineino il valore dei nostri patrimoni fisici e immateriali - soprattutto in questo periodo in cui si stanno rimettendo in gioco molti dei meccanismi e delle abitudini della nostra vita, le ricadute sul senso dell’abitare il territorio e le città.

 

Le identità locali emergono come sintesi di una variegata eredità storico-culturale, di un universo di valori custoditi nel tempo, e in parte perduti, tra le consuetudini e le passioni vissute quotidianamente. Le tradizioni tramandate e rinnovate negli anni contribuiscono alla specificità dei contesti: in alcuni casi rappresentano un elemento trainante e attrattore, attorno al quale, ancora oggi, ruotano le economie e si programmano nuove dinamiche di sviluppo. 

 

Il concorso letterario “Tra le pagine del mare”, promosso dall’Osservatorio Paesaggi Costieri Italiani di Legambiente, in collaborazione con Primiceri Editore, vuole selezionare brevi racconti inediti, ambientati nei centri costieri del nostro paese, per dare la parola all’anima di queste realtà, uniche e rappresentative di una storia ricca di tradizioni artistiche, religiose, economiche, di folklore.

È richiesto un racconto di pura fantasia o di vita vissuta, che faccia comprendere la varietà di questo patrimonio, con riferimenti ai paesaggi costieri, lungo i quali prende forma un microcosmo di rappresentazioni e ricordi, più o meno condiviso nell’immaginario collettivo. La narrazione letteraria può diventare l’occasione per preservare la memoria delle tradizioni e, allo stesso tempo, un modo per riflettere sulla loro resistenza o rarefazione verso il futuro; un modo per comprendere meglio chi siamo e cosa stiamo diventando. 

COME PARTECIPARE_

 

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti, senza restrizioni di età e nazionalità. Si partecipa con un racconto inedito di lunghezza compresa tra le 20000 e le 30000 battute, spazi inclusi. Come da contest, il racconto dovrà essere ambientato in una località costiera italiana; dovrà avere come sfondo della narrazione il paesaggio e le tradizioni locali e dovrà far emergere l’identità dei luoghi e della comunità in cui si sviluppa la storia. È consentito partecipare al concorso con qualsiasi genere letterario (thriller, poliziesco, giallo, avventura, horror, rosa, storico, etc.).  Potrà trattarsi di una storia inventata o di vita vissuta, ambientata nel passato, nel presente o nel futuro. è possibile accompagnare il testo con immagini, rappresentazioni o foto, svincolate da copyright.

Si richiede di inviare il testo secondo il format predisposto e allegare la “scheda di partecipazione” e la “liberatoria”. I moduli sono scaricabili in basso.

Il materiale dovrà essere inviato in formato Doc o Pdf all’indirizzo di posta elettronica opcitaliani.concorsi@gmail.com con dimensioni di non oltre 20 MB, entro il 31 Dicembre 2021, indicando in oggetto “Tra le pagine del mare - Nome_Cognome”, esempio: “Tra le pagine del mare - Mario_Rossi”.

press to zoom

press to zoom

press to zoom

press to zoom
1/7

Foto di Michele Parabita ©

Collage di Amedeo Minischetti.

Foto di Daniele Met Photography ©:

Residenza Artistica Danzare la Terra di TarantArte 

TRATTAMENTO DATI PERSONALI_ 

 

Il trattamento dei dati avviene nel rispetto di quanto stabilito dalla legge “tutela della persona e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali” (d.lgs 30.6.2003 n. 196), nota come legge sulla privacy.

 

 

SEGRETERIA SCIENTIFICA_

 

Amedeo Minischetti_ Membro del gruppo di ricerca dell’O.P.C.I.

Per ulteriori informazioni, scrivere a: opcitaliani.team@gmail.com 

L'Osservatorio Paesaggi Costieri Italiani di Legambiente -

in collaborazione con Primiceri Editore -

 

promuove il concorso 

TRA LE PAGINE DEL MARE

 Le identità dell'Italia costiera animano la letteratura in prosa

GIURIA DEL CONCORSO_ 

Bruno Arpaia_ Scrittore​

Oscar Buonamano_ Giornalista e Direttore Editoriale Carsa

Valter Fabietti_ Urbanista, Università G. d’Annunzio di Chieti-Pescara

Lia Fedele_ Architetto e membro O.P.C.I.

Lunetta Franco_ Presidente Legambiente Taranto

Stefano Margiotta_ Geologo, Università del Salento 

Salvatore Primiceri_ Direttore Editoriale Primiceri

COMUNICAZIONE DEI RISULTATI E PREMI_ 

 

Gli autori dei racconti finalisti e vincitori verranno premiati con targa di merito, e le relative storie saranno pubblicate in un volume della collana di PensieroGeo di Primiceri Editore. La giuria si riserva la possibilità di assegnare menzioni per scritti particolarmente significativi. 

Gli esiti del concorso saranno oggetto di una specifica attività di comunicazione, presso media e siti web. Una selezione delle storie candidate saranno pubblicate sul sito dell’Osservatorio.

Concorso organizzato da 

In collaborazione con

Media partner

Schermata 2020-09-11 alle 16.42.47.png
logo pe blu.png

Con il patrocinio di

logo_tarantarte.png
Schermata 2021-05-27 alle 19.35.22.png
Schermata 2021-05-27 alle 19.36.06.png
Logo_ZPGE-01.png
Logo_MEDSEA-01.png

Zones Portuaires/

Genova

Libreria dell'Università

- Pescara

Medsea

Foundation